L’asimmetria di genere nella professione legale in Ghana e in Italia

L'asimmetria di genere nella professione legale in Ghana e in Italiaa cura della redazione ASLAWomen
 
Le avvocate giunte dal Ghana con il progetto “Leonesse d’Africa” si confronteranno con alcune colleghe italiane sulle differenze di genere nella professione forense.

Il 22 marzo 2016, alle ore 14, presso la Sala Picasso di via Moscova 18 in Milano, le avvocate giunte dal Ghana con il progetto “Leonesse d’Africa” si confronteranno con alcune colleghe italiane sulle differenze di genere nella professione forense. L’evento, introdotto dalla prof. Nerina Boschiero, è accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Milano
 
La locandina con il programma dell'evento è scaricabile qui
 

Due Leonesse dal Ghana a Milano e Premio Pari Opportunità

a cura della Redazione di ASLA Women

Finalmente in Italia le due prime stagiste ghanesi,
già al lavoro presso gli Studi De Berti Jacchia e Linklaters.
Grazie a Gimpa, Statale e ai nostri sponsor. Assegnato inoltre il nuovo Premio Pari Opportunità!

Il 17 gennaio scorso sono giunte a Milano da Accra, capitale del Ghana, Akua Adu Boahene e Dorcas Dwommoh-Mensah, le giovani Colleghe che – a seguito dell’accurata selezione svoltasi nell’ambito del progetto congiunto fra ASLA, l’Università Statale di Milano e il GIMPA (Ghana Institute of Management and Public Administration, Faculty of Law) – si sono aggiudicate i primi due posti per lo stage di durata semestrale presso Studi Membri di ASLA.

Il progetto, denominato “Leonesse d’Africa” e fortemente voluto e condotto dalle Colleghe di ASLA Women, è finanziato per quest’anno da ASLA con il contributo di Mr. Kamel Ghribi e del broker assicurativo AON, cui sono andati i calorosi ringraziamenti dei e delle partecipanti alla presentazione svolta nella serata assembleare di ASLA a Milano il 25 gennaio, con la partecipazione delle due stagiste che hanno illustrato brevemente i loro obiettivi.

Leggi tutto: Due Leonesse dal Ghana a Milano e Premio Pari Opportunità

Le donne corrono da sole. Storie di emancipazione interrotta

Il prossimo 20 gennaio, presso lo studio legale Portale Visconti di via Lanzone a Milano, alle ore 14:30, si terrà un incontro con l'Avv. Giulia Bongiorno.


Com’è possibile che domande cruciali come “Dove sono finiti i miei calzini” o “Perché il frigo è vuoto” siano rivolte sempre alle donne? Non era stata raggiunta la parità? Eppure le donne continuano a fare quello che facevano cinquant’anni fa. Magari con il cellulare in mano, telefonando dal balcone per non far capire all’interlocutore che sono ancora a casa, dove il bambino piange perché si rifiuta di bere il latte. Ma rimane il fatto che è la donna a dover fare quadrare, da sola, lavoro, casa e famiglia. Capita anche nelle famiglie più evolute, quelle dove gli uomini, accompagnando i figli a scuola, credono di aver assolto a tutti i loro doveri, lasciando poi le altre incombenze alle mogli. Con il risultato che, per essere brave sul lavoro, si finisce per essere sempre in ritardo sul resto: le bollette da pagare, le riunioni di condominio, le relazioni con gli amici o con i familiari. In questo viaggio tra norme inadeguate e pregiudizi – degli uomini ma non solo –, esperienze personali e storie di altre donne, Giulia Bongiorno ricorda a tutte l’urgenza di agire per passare dalla libertà virtuale a quella reale: battendosi quotidianamente per la distribuzione dei doveri familiari nonché per l’approvazione di leggi sacrosante per una parità concreta (dalla previsione dei meccanismi di quote di genere in ogni ambito alla trasmissibilità del cognome materno sino all’introduzione del compenso per il lavoro domestico), con l’ambizione di ottenere anche più degli uomini. Perché soltanto con la disparità a nostro favore è possibile uscire dalla discriminazione. (Le donne corrono da sole. Storie di emancipazione interrotta)

L'evento, aperto a tutti gli avvocati e le avvocate degli Studi Membri, è in fase di accreditamento presso l'Ordine degli Avvocati di Milano.

È possibile iscriversi attraverso il sito di ASLA (www.aslaitalia.it) alla sezione “ Attività” - “Formazione” - “Formazione Avvocati”.

Il cinema al femminile

Giuriste al cinema“Il cinema al femminile” è un'iniziativa di ASLAWomen, realizzata con la selezione di film sul tema della donna nel mondo del lavoro e delle difficoltà che spesso vi incontra.  Il progetto è ancora in fase sperimentale; finora sono stati proiettati tre film di genere e contenuto molto diversi.

1)  "Viaggio Sola" (Italia, 2013 – regia di Maria Sole Tognazzi) ha come protagonista Margherita Buy nel ruolo di Irene, una quarantenne single che lavora come ispettrice di hotel di lusso.  Costretta a viaggiare da un capo all'altro del mondo, non ha famiglia né una vita regolare.  Irene però è felice, e su questa consapevolezza il film invita a riflettere.

2)  Il secondo film che le ASLAWomen e le loro ospiti hanno visto insieme è stato "We want sex… equality" (Gran Bretagna, 2010 – regia di Nigel Cole).  È la storia vera (in parte romanzata) di un gruppo di operaie della Ford, che mette in crisi la produzione aziendale indicendo un lungo sciopero per ottenere il riconoscimento come operaie specializzate e un trattamento salariale finalmente uguale agli uomini.

3)  Infine "Dalle nove alle cinque… orario continuato" (USA, 1980 – regia di Colin Higgins), film fortemente voluto da Jane Fonda, all'epoca paladina della battaglia femminista.  Una commedia brillante che, partendo dai più comuni cliché, offre molti spunti… e se l'azienda fosse gestita dalle donne?

La rassegna è curata da Lia Campione con Elena Felici: dopo averne sviluppato l'idea insieme a Barbara de Muro, selezioniamo di volta in volta i film da vedere insieme.  Per i prossimi appuntamenti consultate la pagina "Eventi" del sito ASLA Women (la partecipazione è gratuita, inviando una semplice conferma per e-mail).

Nel sito di ASLA Women c’è anche una sezione "Giuriste al Cinema", in cui sono segnalati film e serie televisive (a cura di Fulvio Pastore) con personaggi di avvocate, magistrate ecc., commentati da colleghe giuriste...  Aiutateci ad arricchirla, inviando la vostra personale recensione via e-mail a !

Al via il progetto Leonesse d'Africa

Bandiera del Ghana"Leonesse d'Africa" è il progetto congiunto ASLAWomen e Università Statale di Milano che consentirà a due giovani colleghe di talento, provenienti dal Ghana, di consolidare le proprie competenze professionali nel diritto commerciale grazie a uno stage della durata di sei mesi presso studi membri di ASLA.

Al termine della selezione, che si è svolta in due fasi (dapprima in Ghana e, poi, a Milano), sono risultate vincitrici le avvocate Dorcas Dwommoh-Mensah e Akua
Adu Boahene, le quali – ultimate le pratiche per l'ottenimento del visto – saranno accolte dagli studi De Berti Jacchia Franchini Forlani e Linklaters per i primi tre mesi e da FPB e Pavia e Ansaldo per i successivi tre.

Leggi tutto: Al via il progetto Leonesse d'Africa

Workshop conclusivo con Odile Robotti

Durante l'ultimo anno, ASLAWomen ha offerto alle colleghe, che a vario titolo operano negli studi legali associati membri di ASLA, una serie di workshop di formazione alla leadership, condotti con grande professionalità ed entusiasmo dalla professoressa Odile Robotti.
 
Dopo un primo incontro aperto anche agli uomini, il percorso si è articolato in incontri comuni a tutte le colleghe e altri dedicati espressamente alle più giovani.
 
Anche in considerazione del vivacissimo dibattito suscitato dal primo incontro e a completamento di questo importante percorso formativo, ASLAWomen ha pensato di rivolgersi per l'ultimo workshop 2015 ai leader  - uomini e donne - degli studi membri, per sensibilizzarli, ove sia necessario, sulla strategica importanza di valorizzare la componente femminile dei nostri studi in ogni fase, anche iniziale, di carriera.
 
Perché più donne nella leadership significa più meritocrazia, migliore performance organizzativa e più innovazione? Perché la diversità di genere è quella a maggiore potenziale? Qual è la situazione negli studi legali italiani? E all'estero? Che cosa può fare uno studio legale per promuovere la leadership femminile?
 
Il workshop con Odile Robotti è previsto per il giorno 16 novembre 2015, dalle ore 13 alle ore 14, presso la sala Picasso in Milano, via Moscova 18.
 
Si prega di confermare la partecipazione al workshop a
 

Giovedì 21 Marzo 2019

Ricerca nel sito

ASLAWomen Social

I nostri siti