19Ott2018

ASLAWomen al Festival Cosa Sarà di Pavia

In un mondo sempre più tecnologico, in cui le trasformazioni si susseguono a ritmi vertiginosi, determinando cambiamenti su scala globale che modificano in modo irreversibile i processi di produzione del valore, ci si interroga su cosa sarà del talento femminile e quale sarà il ruolo delle donne nel governo di questi nuovi scenari. La tecnologia e l’innovazione creano nuovi spazi e offrono grandi opportunità a chi è in grado di intuirne prima degli altri il fenomeno evolutivo e di cavalcarne il cambiamento. In questo nuovo orizzonte, quindi, diventa essenziale saper rinunciare alle rendite di posizione, frutto di un passato che non esiste più, e guardare al futuro con coraggio, fiducia e lungimiranza. Questo nuovo assetto aprirà alle donne scenari inediti, in cui il fattore culturale, ancor prima che quello tecnologico, sarà l’elemento che consentirà di fare davvero la differenza e di imporsi alla guida dei processi evolutivi. L'apertura al cambiamento e la cultura che ne sta a fondamento, caratterizzata da coraggio e visione del futuro, unite ad una profonda consapevolezza e conoscenza dell'uso dei mezzi tecnologici, saranno le forze determinanti che ispireranno l'azione e le scelte dei leader e delle leader del domani. Come tutto questo avrà impatto anche sulle professioni sarà l’oggetto della discussione del 19 ottobre. Partendo da una certezza, ovvero che anche qui la sfida prima di tutto si colloca sul piano culturale.

ASLAWomen, attraverso la sua coordinatrice, Avv. Barbara de Muro, sarà presente al Festival pavese Cosa Sarà, durante l'incontro "Cosa sarà del talento femminile nelle professioni in un mondo sempre più tecnologico" il 19 ottobre presso il Collegio Borromeo.
Cosa Sarà è il Festival sul futuro e sull’innovazione che nasce a Pavia per ragionare sugli impatti che la trasformazione digitale ha in tutti gli ambiti della nostra vita. Tre giorni di riflessione sul futuro delle nostre vite con personaggi dei media, del mondo scientifico, di quello tecnologico, del mondo del lavoro e molto altro. Un modo per portare Pavia al centro del dibattito sull’innovazione, restituendo a questa città il ruolo di centro del sapere che ha esercitato per oltre cinque secoli come unica università lombarda. Il percorso dell’innovazione e degli innovatori intende creare un ulteriore punto di contatto tra la città e la sua storia raccontata ai pavesi e ai turisti: non solo città dal grande passato storico e artistico, ma anche culla di tante innovazioni di livello assoluto.

È possibile scaricare il programma completo dell'evento, di cui ASLA – Associazione Studi Legali Associati è Partner, a questo link.

 

 

 

Pin It
Giovedì 21 Marzo 2019

Ricerca nel sito

ASLAWomen Social

I nostri siti